Amore Universo & www.piuchepuoi.it
hanno il piacere di presentare

6° Convegno Internazionale
“Guarire attraverso l'Energia”
CONOSCI TE STESSO


Torino, 14/15 febbraio 2009

Hotel Atlantic****
Via Lanzo, 163/165 - 10071 Borgaro (To)
Tel. 011/4500055 - Fax. 011/4701783
www.hotelatlantic.com

Il convegno e' aperto a TUTTI, operatori e NON del SETTORE.

Per informazioni e iscrizioni:
Rosanna Aronne 333.3095371
oppure inviaci una email a info@amoreuniverso.it

Ingresso: contributo euro 80,00

POSTI ESAURITI!!!!

Vuoi anche tu creare una nuova vita semplicemente utilizzando la tua Energia Interiore
per vivere Sano, Felice e Realizzato?


10 Personaggi di Calibro Mondiale che l'hanno provato su di loro,
per la prima volta insieme, ti svelano in un evento UNICO e IRRIPETIBILE
la loro esperienza e come puoi replicarla nella tua vita


• Guarire le tue ferite emotive
• Guarire i tuoi rapporti
•Guarire la tua vita e ritrovare la direzione
C'e' un modo diverso di vedere le cose...
finalmente puoi scoprirlo anche tu!
“Sarà come uscire da una fitta nebbia
e ricominciare, finalmente, a vedere la luce”
Questo è il momento giusto!

SABATO e DOMENICA
ORARI:
8.00 Registrazione dei partecipanti
9.30 MEDITAZIONE (FACOLTATIVA)
SABATO: CONDOTTA DAL DOTT. ROY MARTINA
DOMENICA: CONDOTTA DA GIUDITTA DEMBECH

10.00/13.00 CONVEGNO
13.00/14.30 pausa pranzo
14.30/19.00 CONVEGNO

N.B.: per chi desidera partecipare alla meditazione di sabato
si consiglia di arrivare ENTRO le 8,45 per la registrazione.
Dopo le 9.30 (durante la meditazione)
NON si potrà più accedere in sala fino alle 9.55.

Novità di questa Edizione:
La Relazione di ogni Relatore ha la durata di un'ora e mezza!
Qui di seguito i Relatori non sono in ordine di orario
ma..... vieni a scoprirlo!!!!

"LA VIA MAESTRA DELLA RINASCITA"
Intervento di ROY MARTINA
Medico, psicologo


La guarigione della nostra vita, a livello personale e spirituale, avviene attraverso 3 fasi:
- Riformulazione delle proprie Credenze personali
- La connessione con l'energia
- Il permesso che ci diamo nel ricevere l'energia ed ottenere ciò che desideriamo

Qualsiasi forma di guarigione utilizziate (ipnosi, reiky, agopuntura, tecniche di sviluppo e guarigione), la cosa più importante è credere per sperimentare.
Vedremo e sperimenteremo insieme come parlare al nostro subconscio
e come raggiungere i risultati che desideriamo raggiungere..
www.roymartina.com

ROY MARTINA
Medico e psicologo con più di 25 anni di esperienza, Roy Martina unisce l'esperienza maturata nel campo della medicina tradizionale con la pratica nella medicina alternativa: omeopatia, agopuntura, elettro-diagnosi, terapia naturale, riflessologia, dietologia, equilibrio neuro-emozionale e benessere preventivo. Formatore dalle eccezionali doti comunicative, apprezzato per il suo entusiasmo, carisma e humor, Roy Martina tiene seminari in tutto il mondo rivolti agli operatori del benessere ed alle persone desiderose di raggiungere uno stato di equilibrio e di armonia, profondo e duraturo.

IL DOTT. ROY MARTINA sara' a Torino
insieme a noi il 28/29 marzo 2009
per proporre due seminari STRAORDINARI
Sviluppa il tuo Potere di Auto-Guarigione
Riconnessione con il nostro 'Essere' più alto”.

"IL CODICE DELL'ANIMA E DEL DESTINO"
Intervento di NADER BUTTO
Medico, cardiologo

La tendenza analitica della scienza moderna, la medicina e la mente occidentale in generale, porta a guardare e a studiare le parti costituenti ed i dettagli della persona in esame, senza rendersi conto di tutto il quadro in generale. Così sono nate le diversi specialità in medicina, ognuna delle quali ha studiato a fondo i diversi elementi di quelle parti ma ha perso la visione di tutto il quadro.
Un gastroenterologo è specializzato nello studio dell'apparato digestivo: se arriva un paziente con la gastrite ed un'infiammazione al secondo dito del piede destro, il medico tratterà solamente la gastrite e manderà il paziente da un reumatologo per trattare il dito del piede.
La nostra visione invece è quella che permette, non solo di connettere l'infiammazione del dito con la gastrite, ma di ritenere entrambi come un unico problema psicologico.
Un conflitto con una persona di sesso maschile, che non poteva digerire il conflitto, e ha provocato un eccesso di tensione nello stomaco. Di conseguenza, si è bloccato il meridiano dello stomaco che passa nel secondo dito del piede. Alla stessa maniera la medicina ritenuta tradizionale tende a studiare la morfologia della persona in maniera statica, senza prendere in considerazione che l'essere umano è soggetto ad un flusso dinamico continuo, che comporta un cambiamento continuo della sua struttura (corpo fisico) e della sua funzione (la psiche).

Questo cambiamento avviene ogni giorno, ogni anno, ed in ogni epoca della nostra vita.
Questa evoluzione è dovuta a fattori interni ed esterni: quelli interni sono associati all' evoluzione spirituale della persona, mentre quelli esterni sono dovuti a fattori ambientali, a fattori climatici, agli alimenti, alle contaminazioni ecc.

Trattando la costituzione biologica e il suo codice umano derivante dalla sua data di nascita, si prende prende in considerazione questa continua evoluzione che può portare a cambiare il codice della persona con l'evoluzione degli anni, ma il codice umano al pari del codice universale ci permette di prevedere la direzione dell'evoluzione, perchè questa evoluzione obbedisce a delle leggi universali che seguono un certo ritmo. Il corpo fisico e la psiche sono l'espressione visibile della evoluzione dell'anima.

Quindi ci risulta chiaro che per determinare il grado di evoluzione spirituale basterebbe guardare la morfologia del corpo fisico della persona e le sue caratteristiche fisiche e psicologiche. La personalità forma un'insieme dove tutto si compenetra. Nel codice umano troviamo l'informazione che dirige il suo corpo fisico, la sua psiche e la sua spiritualità. www.naderbutto.com

NADER BUTTO

Medico cardiologo, ha sviluppato un metodo che unisce i diversi aspetti dell'essere umano in un modello energetico universale che congiunge informazioni provenienti da diverse culture e da differenti discipline, che egli ha integrato e trasformato secondo le moderne teorie della fisica del campo quantico.
Autore di “Il Settimo Senso” e “Medicina Universale e il Settimo Senso”, Edizione Mediterranee.

IL dott. NADER BUTTO SARA' A TORINO
INSIEME A NOI IL 27/28 MARZO 2009 con il primo corso
"Medicina Unificante e Leggi Universali"

"RICOSTRUIRE LA PROPRIA REALTA' UTILIZZANDO LE FACOLTA' MENTALI"
Intervento di ERIC DE LA PARRA PAZ
Ricercatore

L'essere umano vive in una realtà creata dalla sua mente; molte volte questa creazione consiste in situazioni gradevoli, mentre altre volte in situazioni molto sgradevoli; in questo modo genera un destino abbastanza instabile e pieno di insicurezza nella propria esistenza.
In relazione a ciò, le domande che nascono spontanee sono:
com'è possibile che l'essere umano generi situazioni che porteranno il dolore nella sua vita?
Per quale ragione l'unica cosa che desidera l'essere umano è che non accadano cose che lo facciano uscire dall'apparente tranquillità della sua vita e che ci sia in essa solo qualche giornata buona?
Vive e muore senza che la sua vita dipenda assolutamente da alcun atto volontario ma solo dai fatti derivati dalle circostanze?
C'è una via di uscita a tutto ciò?


Indubitabilmente le persone vorrebbero cambiare il loro “libretto di vita”, per fare questo però è sommamente importante che prendano il controllo degli atti volontari per convertirsi in esseri che dirigono la loro vita. Per mettere in risalto questo aspetto mi permetterò di fare delle domande dirette al lettore chiedendogli; quando morirà?
Sicuramente la domanda le sembrerà un poco strana e forse anche assurda, però mi permetta di domandarle anche in relazione alla sua risposta; perchè crede questo?
E' molto semplice, la sua mente è stata programmata (il suo libretto o guida di vita) contiene alcune delle frasi seguenti: “matrimonio e morte scendono dal cielo”, “quando Dio vorrà”, “lo determina il destino”; oppure si usano frasi come “dipende dal mio karma” se osserviamo una qualsiasi di queste frasi, oltre a sottolineare la “irresponsabilità” totale nella sua vita, ci lascia chiaramente vedere come lei non ha il minimo controllo sul suo corpo.
Questo significa che lei vivrà fino a che il suo corpo lo deciderà, lei stesso e la sua volontà non hanno nessun peso in questa decisione; ma è veramente così?

Esiste una possibilità che l'essere umano possa dirigere la sua vita ed il suo corpo fino al punto di determinare il giorno della sua morte (sempre quando questo non dipenda da un incidente)?
Quando l'essere umano, addentrandosi nella propria psicologia, scopre che le ragioni della propria vita non parlano di compromesso e responsabilità personale, e mostra un vero interesse a cominciare a dirigere la sua vita, è solo allora che si apre per lui la possibilità di divenire il direttore della propria esistenza, ed attraverso azioni molto semplici, appropriarsi del suo corpo per far si che gli obbedisca sotto la consegna di esistere con responsabilità e coscienza.

Lei sa che può dirigere il suo corpo affinchè le obbedisca in accordo ai propositi “ecologici“ della sua vita, incluso lavorare sul fattore età conservando una grande salute ed un corpo che risponda alle necessità obiettive della sua vita?
Tutte queste risposte e molte altre si trovano nella sua mente e nei libretti che si sono scritti sulla sua vita, i quali nell'essere modificati, passeranno da una vita diretta dalle circostanze a una vita volontaria e piena.

Quando parliamo di Psicologia Trascendente parliamo di una reingegnerizzazione della nostra mente in modo tale che, come in un computer, possiamo elaborare altri tipi di risultati per la nostra vita.
E' saltare da uno stato circostanziale e involontario ad uno di alto significato evolutivo.
Veniamo in questo mondo solo per passare il tempo tra la nascita e la morte, cercando di vincere calpestando gli altri, vivendo nella lotta quotidiana per il cibo; o in realtà c'è un destino trascendente per l'essere umano?

Se la vita fosse solo mangiare e non avere problemi, gli esseri maggiormente realizzati sul pianeta sarebbero le mucche, ma il destino dell'essere umano non dovrebbe nemmeno per errore essere comparato con quello di nessun altro mammifero, poiché è l'unica specie sopra il pianeta con la capacità di trascendere il suo proprio destino, non accidentalmente o irresponsabilmente, ma con totale compromesso e lavorando direttamente con azioni che possano aiutarlo a risvegliare la sua coscienza.


In questo evento dove ci occuperemo di Psicologia Trascendentale, si fisseranno le basi affinché lei si renda conto di avere un'immensa possibilità di risvegliarsi a una maggior coscienza. Si condivideranno dinamiche ed esercizi che le dimostreranno la possibilità di sperimentare un nuovo stato di coscienza alterata per far si che si addentri in pieno nella grande avventura della sua auto-scoperta interiore, senza guide, ne maestri, ne guru, ne illuminati, semplicemente con un profondo orgoglio e coraggio per “essere”. Tutte assolutamente tutte le risorse sono nel suo interno e totalmente disponibili per fare di questa sua vita la più grande espressione di pienezza volontaria.

ERIC DE LA PARRA PAZ

E' un ricercatore e fondatore della SCUOLA COLINDE (Rm), www.colinde.it che gestisce programmi rivolti allo sviluppo della qualità e dell'eccellenza. Laureato con lode in Comunicazioni e Relazioni Pubbliche all'Università Latino Americana, e in Psicologia alla University State of California, ha ottenuto vari Master in Amministrazione delle Risorse Umane e Direzione Aziendale. Oltre a un dottorato in Psicologia della Cambridge University, è istruttore di Programmazione Neurolinguistica (PNL) e di Apprendimento Veloce.
La rivista specialistica in Messico “Mundo Ejecutivo” lo ha inserito nel 1998 tra i dieci principali consulenti d'azienda del Messico. É autore di articoli sul servizio e lo sviluppo umano per la rivista Excellentia, per i quali ha ricevuto il premio Pluma Excellentia. É stato insignito del premio Excelencia Académica per i risultati ottenuti nei suoi seminari e tiene conferenze a migliaia di persone in 44 paesi. Attualmente conduce corsi di formazione e seminari a livello internazionale negli USA, America Centrale, America Latina e Europa.


Il dott. ERIC DE LA PARRA PAZ sarà a TORINO
insieme a noi il 21/22 febbraio 2009
per un SEMINARIO STRAORDINARIO:
"Il Tao dell'Amore"

"RISVEGLIA LA TUA ENERGIA"
Intervento di TULKU LAMA LOBSANG

Noi nasciamo dotati naturalmente di energia, non è qualcosa che si apprende, è qualcosa che si ha e che deve semplicemente a volte essere risvegliata.
Dobbiamo tentare per quanto ci è possibile di ritornare alla nostra natura fisica, energetica e mentale. Per questo dobbiamo avvicinarci alla nostra vera natura e all'energia tramite le tecniche fisiche, di respirazione e meditazione.
Lo faremo, insieme.
www.tulkulamalobsang.org

"IL POTERE DELLA MENTE DAI PIANI INVISIBILI ALLA MATERIA"
Intervento di GIUDITTA DEMBECH

Giornalista, scrittrice


Platone lo definì "Il regno delle idee" . I teosofi lo chiamarono "Il Piano Astrale" . Gli occultisti: "il regno dell'Akasha". Gli psichiatri "Il serbatoio cosmico della conoscenza universale" noi, per semplificare e mettere tutti d'accordo senza scontentarli, lo chiameremo il regno dello Spirito. E' il piano in cui tutti i nostri pensieri , i desideri e i sogni trovano posto, vivono di una loro vita propria, più o meno lunga...
Pian piano, se non vengono alimentati da una particolare energia, i pensieri si dissolvono. E così i nostri sogni pian piano sfumano, impallidiscono, lasciandoci talvolta delusi e sofferenti. Eppure, la nostra mente potrebbe farli scendere pian piano verso il regno della materia, verso la realizzazione.
Durante il Convegno vi proporrò semplici tecniche per agganciare i desideri dal piano astrali e caricarli di energia per farli scendere sul piano fisico. Con una breve meditazione, visualizzeremo col pubblico un desiderio... realizzato (www.giudittadembech.it)

GIUDITTA DEMBECH
Giornalista, divulgatrice e narratrice semplice e coinvolgente, è un personaggio amatissimo dal grande pubblico. Una vita dedicata alla ricerca ed alla comunicazione l'ha portata a scrivere venti libri di grande successo. Attraverso centinaia di conferenze, articoli, seminari e trasmissioni ha toccato molte vite, innescando grandi cambiamenti.

"LA VIA PER LA RINASCITA
Intervento di ROSSANA BECARELLI

Medico


Il tempo in cui viviamo rappresenta un punto di svolta nella evoluzione dell'uomo.
Siamo saliti di nuovo - e non è la prima volta ! - su una giostra euforizzante che è parsa innalzarci fino al cielo, e ora stiamo avvertendo che dobbiamo fermare la macchina prima che il folle volo ci disperda per sempre nel vuoto siderale insieme al pianeta.

Quale meccanismo si deve azionare per interrompere il movimento frenetico e incontrollabile che è diventato il nostro padrone ? La strada da ritrovare è forse dimenticata ma non perduta, prestare orecchio alla natura segreta dell'uomo. Prima di tutto però occorre uscire dall'ingranaggio di tecnica e delle sue incontrollabili certezze, con l'aiuto di rimedi antichi che appartengono non tanto alla scienza, ritrovato troppo recente e ancora imperfetto, quanto alle tradizioni e alla sapienza.

- Cos'è davvero la “materia” che percepiamo?
- Di cosa stiamo parlando ? esiste un “corpo” distinto dallo “spirito” oppure il primo è solo apparenza del secondo ?
- Amare l'altro come noi stessi ( la scienza giunge alla comprensione antica : la scoperta dei “neuroni specchio”) . Se il medico “conosce se stesso” ...

ROSSANA BECARELLI
Laureata con lode nel 1978 in Medicina e Chirurgia ha ricoperto e ricopre tuttora diversi incarichi in qualità di Ispettore, Vicedirettore e Direttore Sanitario di diverse strutture Ospedaliere.
Dal 1978 al 1980 si è occupata di epidemiologia e di ricerca applicata in campo oncologico con studi condotti nell'ambito di programmi sviluppati dal National Institute of Health di Bethesda, Maryland , e della Columbia University di New York (N.Y. , USA) .
Ha svolto una Fellowship in Ricerca Oncologica applicata presso la Columbia University- Presbyterian Hospital di New York, conseguito la Licence en PHILOSOPHIE de la SCIENCE presso l'Université Sorbonne di Parigi, il D.E.A. (Diplome d'Etudes Approfondies) en SOCIOLOGIE de la MEDECINE, il Doctorat de Troisième cycle en SCIENCES DU LANGAGE, menzione « TRES BIEN » e il DIPLOMA DI SPECIALIZZAZIONE in « Organizzazione dei Servizi sanitari ospedalieri ».
Dall'Aprile 2003 è Direttore Esecutivo della Rete Oncologica della Regione Piemonte e della Valle d'Aosta.
E' stata relatrice e moderatrice in numerosi convegni nazionali e internazionali.

"IL SEGRETO DELLA VITA"
Intervento di ISABELLE VON FALLOIS

Otto anni fa Isabelle Von Fallois ha perso quasi tutto nell'arco di una settimana: la sua borsa di studio in California, il suo partner la sua casa e - quasi - la sua vita quando le fu diagnosticata la leucemia.
I medici le dissero che le restavano dai tre giorni alle tre settimane di vita. Era devastata.
L'unica cosa che le restava era la sua musica. Anche se era costretta a stare in una camera sterile, da sola, dove nessuno era autorizzato a toccarla a causa del pericolo mortale, i medici compresero che forse la musica le avrebbe salvato la vita e le consentirono di avere un pianoforte elettronico da palcoscenico in camera.
La sua disciplina come pianista la aiutò ad esercitarsi anche nei momenti più bui. Lavorò ogni momento del suo ricovero il ospedale con preghiere, affermazioni e visualizzazioni.

Sembrava che avesse vinto la leucemia, ed era vero, ma non era al corrente dei forti effetti collaterali della chemioterapia che la accompagnavano quasi sempre. Ogni concerto che teneva la riportava in pericolo di morte. Dopo quattro anni di lotta tra la vita e la morte si trovò costretta a prendere una decisione.
Poiché le varie modalità e terapie di guarigione non l'avevano aiutata del tutto, smise di suonare il pianoforte e passò giornate intere a pregare e meditare, poiché sapeva che questa era la sua ultima possibilità di trovare delle risposte.

Due mesi dopo iniziò ad udire e vedere gli angeli. Soprattutto l'Arcangelo Raffaele stava al suo fianco, dandole chiare istruzioni su come tornare in salute.
Da quel momento i progressi furono evidenti. Poiché una gran parte dei pazienti che erano stati in ospedale con lei erano morti, Isabelle Von Fallois decise di dover aiutare le persone a comprendere il potere della preghiera, della meditazione e di lavorare con gli angeli.

Ha studiato diverse tecniche ed oggi aiuta le persone a vivere una vita più sana, più felice e più realizzata attraverso seminare, conferenze, coaching spirituale, musica e scrittura. Nella sua conferenza racconterà parte della sua storia per dimostrare come è importante seguire la propria voce interiore per diventare sani, felici e realizzati. Parlerà dei principi e degli strumenti per diventare e restare felici, incluso il potere del pensiero. Parlerà anche dell'aiuto degli angeli e condurrà una meditazione guidata.

Il suo primo libro verrà pubblicato in Italia a novembre 2009 edito dalla Macroedizioni.

www.isabellevonfallois.com; www.angelic-energy.de; www.angelportal444.com

ISABELLE VON FALLOIS per la
PRIMA VOLTA IN ITALIA
sarà insieme a noi il 04/05 aprile 2009
per un SEMINARIO :
"Vivi il tuo potenziale con l'aiuto degli Angeli“.

"L'ORA DELLA MANIFESTAZIONE"
Intervento di MAURIZIO FIAMMETTA

Cosa accadrebbe nella tua vita e nel tuo mondo, se un giorno venissi a conoscenza di un metodo, di un sistema, di una Conoscenza che ti permettesse di accedere all'infinito campo di possibilità, quella dimensione dove tutto è possibile, dove si può manifestare più Prosperità, più Ricchezza,. così come la Guarigione fisica o la liberazione dalle schiavitù mentali, emozionali e spirituali? É se ti dicessi che c'è una pratica, un sistema, un metodo che permetta a chiunque lo voglia per d'avvero di accedere a tale dimensione? In un intervento altamente esperienziale conosceremo insieme "Le 12 Chiavi dell'Attrazione" e vedremo, attraverso esercizi guidati, come metterle in pratica nella tua vita. "Quello che provi nel tuo Cuore e rappresenti nella tua Mente, diventa la tua Realtà"

MAURIZIO FIAMMETTA

Si occupa di formazione nell'area della Comunicazione strategica e Sviluppo Personale. Attualmente svolge l'attività come formatore tenendo corsi per privati ed aziende sul P.S.P. (Programma Sviluppo Personale), programma che ha sviluppato come sintesi operativa delle conoscenze apprese da diverse discipline riguardanti lo sviluppo integrale della persona.
I percorsi formativi che ha seguito spaziano dalla Programmazione Neuro-Linguistica ed Ipnosi (NLP Advanced Practitioner e Certified Hypnotherapist conseguiti alla Ecole de PNL ed alla ISI-CNV IHI di Nizza, e Master Practitioner conseguito presso la NLP Italy) al 1° e 2° livello di Tera-Mai R.System of Natural Healing, ed il 1° Livello di Tera-Mai Seichem System of Natural Healing, al D.H.E. (Design Human Engineering) apprendendo direttamente da Trainers di fama internazionale tra cui: Tommy Petersson, A.Setter, Anthony Robbins, John Grinder, Carmen Bostic St. Clair, John La Valle (co-Trainer di Bandler), Harry Nichols, Phillip Holt (collaboratori di Bandler), Deepak Chopra, Peggy Dylan. Maurizio Fiammetta è stato membro dell'A.I.F. (Associazione Italiana Formatori) e consigliere regionale coptato in Sicilia, incaricato alla funzione strategica "Comunicazione & Internet".

"LA SCIENZA DELL'UNO"
Intervento di VITTORIO MARCHI
Fisico quantistico, Docente Universitario


LA PATOLOGIA SECONDO ERICH FROMM


Citazione di Erich Fromm, il più grande umanista, sociologo e psicologo del XX secolo:
Pur apparendo mentalmente “sana”, poi la maggior parte delle persone si trova ad accusare lo stesso “sintomo”. Ed il medesimo sintomo, condiviso dalla gente in modo così totalmente diffuso , finisce fatalmente per passare inosservato. In “Psicanalisi della Società contemporanea” ( “The san Society”) dice Erich Fromm:
“La convalida consensuale in sé non ha nulla a che vedere con la salute mentale.
Come c'e' una folie à deux , così c' è una folie à milions”.


Il fatto che milioni di persone condividano gli stessi errori non fa di questi errori una verità, e il fatto che milioni di persone condividano la stessa forma di malattia mentale (patologia psichica), non fa sì che questa gente sia sana”. In altre parole: non c' è al mondo malattia più grave, non c' è ammalato più infermo su questa terra di chi gode di una salute immaginaria.

IL DUALISMO


E siccome non pensiamo neanche minimamente di essere in trappola, tutti imprigionati come tanti ergastolani nelle spire di una comune patologia, di fatto non pensiamo neanche di elaborare un piano di evasione e di cercare una via d' uscita dalla sofferenza che la malattia ci procura. Ciò perché non riusciamo ad individuarne la causa. Mentre la causa è il DUALISMO. Ecco la vera tragedia è che non ci accorgiamo di essere tutti reclusi nella stessa gabbia, tutti aggrediti ed affetti dal morbo dallo stesso morbo del “DUALISMO”.

Sicchè un programma intelligente, inserito dalla cultura dominante, teologica e scientifica, nel cervello umano da millenni, come fosse un microchip, in modo che le menti delle persone fossero polarizzate per via genetica e culturale, ha prodotto il virus, il baco che infetta e produce malattie, dolore e morte nell' umanità: il dualismo.

VITTORIO MARCHI
Insegnante di Fisica e ricercatore, è nato a Roma nel 1938. Negli anni della sua maturità, 1968, ha conosciuto l'ingegnere compagno di stanza e di studi di Enrico Fermi, alla Normale di Pisa. E' stata la svolta della sua vita, il cui “cursus honorum” ha preso una direzione extra-accademica. Egli è stato infatti spettatore di fenomeni, che lo hanno reso responsabile dello sviluppo, della diffusione e della comunicazione delle potenzialità della macchina umana; capacità che sono di gran lunga superiori a quelle delle macchine, pur fantastiche, dell'attuale tecnologia moderna.
“Metodica della fisica quantistica non è la cura degli esiti della patologia (secondo i canoni della medicina ufficiale), ma la guarigione preventiva della malattia psicosomatica (spirituale-cognitiva) del “futuro ammalato”.

"RI-CONOSCERSI"
Intervento di DON SERGIO MESSINA

Religioso


Avendo vissuto personalmente il tragico vivere dei Lager, Viktor E. Frankl insegnava che se vivere è sofferenza, sopravvivere è trovare il senso di questa sofferenza. Nel suo libro “Uno psicologo nei lager” (Ed. Ares, 2007) egli affermava:


«L'uomo è dunque veramente solo il risultato casuale della sua costituzione corporea, della sua inclinazione caratteriale e della sua posizione sociale? Possiamo rispondere a queste domande sia basandoci sulle nostre esperienze, che in linea di principio. In base alle esperienze, proprio la vita nel Lager ci ha mostrato che l'uomo è veramente in grado di comportarsi diversamente. Potremmo riferire molti esempi spesso eroici, che hanno provato come, in certi casi, possa sopravvivere un resto di libertà spirituale, di libero atteggiamento dell'io verso il mondo anche in quello stato, solo in apparenza di assoluta coazione, tanto esterna quanto interiore”.


Anche noi, come Frankl, abbiamo la possibilità di comportarci diversamente nella nostra vita, così come abbiamo tutti l'opportunità di metterci sulla strada della guarigione.
C'è però un passaggio obbligato e inevitabile per raggiungere questo scopo:
dobbiamo trovare il senso della sofferenza.

Non è facile trovare maestri a cui possiamo fare riferimento per trovare risposte convincenti su questo scabroso problema. Capita infatti così spesso di incontrare persone che maledicono la sofferenza, o che si impegnano a dimostrare la sua incompatibilità con l'esistenza di Dio, o che amano costruire dotte teorie filosofiche e teologiche esaurienti e onnicomprensive.


Per trovare il senso della sofferenza è indispensabile immergersi nella vita e riconoscere, chiamandoli per nome, i meccanismi che caricano il nostro esistere di pesi spesso insopportabili. Sono i pregiudizi e le paure, le manipolazioni e le violenze, i ricatti e le aspettative altrui che hanno segnato le nostre prime esperienze di vita: tutte ansie che ci ammalano nel corpo, nella psiche e nello spirito.
Fin da piccoli ci sono stati imposti ritmi di vita, tensioni emotive e visioni del mondo assurde e gravose. Assai difficilmente abbiamo potuto sperimentare perdono e accoglienza, sobrietà ed essenzialità, accettazione della nostra individualità e compassione per la nostra fragilità. Soffriamo spesso perché non ci sentiamo liberi di lasciare andare le tante stupide e “cattive” verità che ci sono state insegnate spesso con la furbizia e il ricatto morale.

Per guarire occorre riconoscere di essere malati, ma anche di aver bisogno di trovare un guaritore. Questo guaritore è, in primis, la vita stessa che dobbiamo accettare e comprendere, conoscere e sperimentare, senza pregiudizi e senza paure, con ragionevolezza ed empatia, perché essa è la prima nostra vera maestra. Se “vivremo”, non ci sarà difficile dare un senso a tutto ciò che in essa incontriamo e sapremo trasformare anche la sofferenza e la morte in opportunità di crescita interiore, di apertura al dolore altrui, e di impegno per un convivenza tra gli umani non necessariamente segnata da negatività e sofferenza.

DON SERGIO MESSINA

Nato a Caltagirone in provincia di Catania nel 1945. Ordinato sacerdote il 17 marzo 1973. Da 26 anni è assistente religioso ospedaliero. Nel 1980 fonda la "Comunità l'Accoglienza", associazione che nell'arco di una quindicina di anni accoglie 27 minori in affidamento, ospita famigliari di bambini, malati di tumore, ricoverati al Regina Margherita di Torino, nonché diversi extracomunitari.

Nel 1990 dà inizio ad una collaborazione economico-educativa col Brasile, inviando volontari, attivando 500 adozioni a distanza e partecipando alla costruzione di strutture educative.
Dal 1993 è presidente e responsabile dell'associazione "Accoglienza onlus", che conta oggi circa 400 soci ed è impegnata in progetti di promozione e realizzazione di cure palliative, nonché nella divulgazione della cultura del "Vivere il morire".
Nel 1999 fonda, all'interno dell'associazione, un servizio gratuito di assistenza domiciliare a malati oncologici in fase terminale, che opera, in convenzione con l'ASL 6 di Ciriè, su un territorio di circa 180.000 abitanti, ed ha sinora assistito oltre 700 pazienti.
Nel 2000, sempre all'interno dell'associazione, fonda un "Centro di documentazione e ricerca sulle cure palliative", con sede a Ciriè (To), ricco di oltre 1000 volumi e numerose riviste, inserito in rete e a disposizione per consultazioni e prestiti, sempre gratuitamente, di operatori sanitari e studenti.

Attualmente svolge il suo ministero pastorale all'interno di una casa di cura per malati di mente. É autore di varie pubblicazioni sul tema del morire e dell'accompagnamento dei morenti. Tiene conferenze e seminari in tutta Italia.

Ore 18.30 Fine Lavori
Rosanna Aronne 333.3095371
info@amoreuniverso.it www.piuchepuoi.it